Bonus elettrodomestici 2024: novità, benefici e procedura

Il Bonus elettrodomestici è una delle agevolazioni confermate con la manovra di quest’anno. Questo beneficio, noto anche come “bonus mobili ed elettrodomestici 2024”, offre la possibilità non solo di acquistare elettrodomestici, ma anche mobili, per rendere la propria casa più confortevole e funzionale. Tuttavia, esistono specifici requisiti da rispettare e procedure da seguire per ottenere questa detrazione.

Procedura per richiedere il bonus elettrodomestici

Per ottenere il bonus elettrodomestici è fondamentale seguire una procedura corretta. Innanzitutto, è essenziale pagare mobili ed elettrodomestici ammessi attraverso mezzi tracciabili, preferibilmente tramite bonifico bancario. Questo requisito è indispensabile per poter richiedere la detrazione.

Inoltre, è importante tenere presente che questa agevolazione fa parte dei bonus destinati alla ristrutturazione degli immobili. Di conseguenza, le spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici devono essere sostenute dalla stessa persona che finanzia la ristrutturazione. Se l’acquirente non coincide con il proprietario dell’immobile in ristrutturazione, il bonus non potrà essere erogato.

Una volta rispettati questi requisiti, è possibile ottenere la detrazione semplicemente indicando le spese sostenute nel Modello 730 o nel Modello Redditi Persone Fisiche.

Chi ha diritto al bonus elettrodomestici?

Il bonus è destinato a coloro che sostengono le spese per la ristrutturazione e per l’acquisto dei prodotti. Possono beneficiare di questa detrazione coloro che, a seguito di una ristrutturazione avviata dal 1° gennaio 2023, effettuano l’acquisto entro il 31 dicembre 2024.

Quali elettrodomestici possono essere detratti nel 730?

Per quanto riguarda i mobili, non sono previste particolari restrizioni, a condizione che siano nuovi di fabbrica. Per quanto riguarda gli elettrodomestici, possono essere detratte le spese relative a prodotti di grandi dimensioni, con specifiche classi energetiche minime. Ad esempio, i forni devono essere almeno di classe A, mentre per lavatrici e frigoriferi vengono richieste rispettivamente le classi E ed F.

Ottenere il bonus elettrodomestici senza ristrutturazione

Molte persone si chiedono se sia possibile ottenere il bonus per elettrodomestici senza effettuare una ristrutturazione. Purtroppo, non esiste questa possibilità. La detrazione è strettamente legata alla ristrutturazione dell’immobile. Tuttavia, non è necessario avviare lavori di grandi dimensioni: anche interventi di manutenzione straordinaria, come la modifica della facciata o la sostituzione degli infissi, possono dare diritto al bonus.

Leggi anche: Pannelli fotovoltaici 2024: scopri i 3 bonus che puoi richiedere

TAG più visti

Leggi anche...