Bonus terme nel 2024: incentivi per il benessere e lo sviluppo del settore termale

Nel corso del 2024, è previsto l’introduzione di un nuovo e ambizioso bonus terme, un’iniziativa che mira a rivoluzionare il settore termale italiano. Questo nuovo bonus, frutto di due emendamenti proposti da Forza Italia e Lega, si propone di incentivare le aziende del settore termale a investire nella propria ristrutturazione e riqualificazione, promuovendo così stili di vita sani e migliorando il benessere psicofisico della popolazione.

Cos’è il nuovo bonus terme 2024?

Andando nello specifico, questo bonus consiste in un credito d’imposta pari al 50% delle spese di ristrutturazione sostenute dalle aziende termali. Il limite massimo di tale credito è fissato a 250.000 euro per ciascun beneficiario. È importante sottolineare che questo nuovo bonus rappresenta un cambiamento significativo rispetto alle iniziative passate, le quali erano rivolte direttamente ai cittadini, offrendo loro sconti sui servizi termali.

A chi si rivolge il nuovo bonus terme 2024?

Contrariamente alle precedenti iniziative, il nuovo bonus terme del 2024 è rivolto esclusivamente alle aziende del settore termale. L’obiettivo è chiaro: incentivare e supportare queste aziende nella loro riqualificazione e nello sviluppo di servizi migliori e più efficienti.

Secondo quanto riportato da fonti autorevoli come Il Sole 24 Ore, il decreto legge in discussione presso la Camera in merito al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza prevede l’attuazione di questo nuovo bonus terme come parte di un più ampio piano di incentivazione economica.

Incentivi aggiuntivi per le aziende termali

Oltre al credito d’imposta, l’emendamento proposto prevede anche altre misure volte a sostenere le aziende termali. Tra queste, la possibilità di dedurre l’IVA fino alla fine del 2027 per i costi relativi all’acquisizione, realizzazione, ampliamento e ristrutturazione di immobili destinati all’esercizio delle attività termali, nonché per le spese sostenute per l’installazione o l’ampliamento delle stesse attività.

Inoltre, si propone di concedere uno sconto sull’IVA per finanziare, elaborare, realizzare o attuare progetti di ricerca e sviluppo, nonché per i costi relativi al lavoro interinale.

Quando arriverà il nuovo bonus terme 2024?

Sebbene il bonus sia previsto per il 2024, le informazioni dettagliate sui requisiti e sul processo di richiesta saranno rese disponibili solo con l’apposito decreto, il quale dovrebbe essere emesso entro due mesi dalla conversione in legge del decreto stesso. Si stima che tutte le regole relative al bonus possano essere pubblicate entro la fine di maggio, qualora il governo dia il via libera subito dopo le festività pasquali.

In conclusione, il nuovo bonus terme del 2024 rappresenta un’opportunità senza precedenti per le aziende del settore termale italiano. Attraverso incentivi finanziari e sconti sull’IVA, il governo mira a promuovere lo sviluppo e l’innovazione del settore, contribuendo così al miglioramento del benessere della popolazione e alla crescita economica del Paese.

Leggi anche: Carta acquisti 2024 da 40€ al mese: tutte le informazioni necessarie

Leggi anche...