Bonus trasporti 2024: a chi spetta il contributo di Giugno

Bonus trasporti 2024: a chi spetta, come funziona e come ottenerlo.

Il bonus trasporti è una misura molto richiesta dai cittadini italiani negli ultimi anni. A giugno 2024, una nuova versione di questo bonus sarà disponibile, ma non tutti potranno richiederlo. Vediamo a chi spetta e come funziona.

Come funziona

Il bonus trasporti di giugno 2024 è strettamente collegato alla Carta Dedicata a Te. Questa iniziativa offre un aiuto economico alle famiglie italiane che vivono in condizioni di difficoltà. La Carta Dedicata a Te ha un valore di 460 euro e può essere utilizzata per diverse spese, tra cui l’acquisto di beni alimentari, spese di prima necessità, carburante e mezzi pubblici.

Il Governo italiano fornirà un contributo specifico per i trasporti, pari a 77,20 euro, insieme alla Carta Dedicata a Te, che copre le spese quotidiane e ha un valore di 382,50 euro.

È importante notare che questo bonus trasporti di giugno 2024 differisce dai contributi precedenti. In passato, si trattava di un contributo di 60 euro per l’acquisto di abbonamenti ai mezzi pubblici locali, regionali e interregionali, destinato ai cittadini con un ISEE inferiore a 20.000 euro.

Ora, invece, il bonus trasporti di giugno 2024 consiste nella dotazione della Carta Dedicata a Te, incrementata di 77,20 euro, da utilizzare per carburante o trasporti.

A chi spetta

Il bonus trasporti di giugno 2024 può essere richiesto solo in concomitanza con l’erogazione della Carta Dedicata a Te. Per accedere al bonus, occorre soddisfare i requisiti della Carta.

Chi può beneficiare del bonus trasporti:

  • Cittadini con un ISEE familiare inferiore a 15.000 euro.
  • Possessori della Carta Dedicata a Te, che sarà presentata il 6 giugno 2024 e distribuita a partire da luglio.
  • Iscritti nell’Anagrafe comunale della Popolazione Residente entro il 12 maggio 2023.
  • Non beneficiari di altre misure come reddito di cittadinanza, reddito di inclusione, Naspi, Dis-Coll, disoccupazione agricola o altre forme di cassa integrazione erogate dallo Stato.

Bonus trasporti Giugno 2024: come ottenerlo

Attualmente, non è stata predisposta alcuna procedura specifica per richiedere il bonus trasporti di giugno 2024. Si prevede che la Carta Dedicata a Te sarà erogata automaticamente. Sarà considerata la numerosità del nucleo familiare e la presenza di minori, oltre all’indicatore ISEE più basso.

Le famiglie con 3 o più componenti, con almeno uno nato entro il 31 dicembre 2009, avranno la precedenza. Successivamente, quelle con 3 o più componenti, di cui almeno uno nato entro il 2005, potranno beneficiare del bonus. Infine, le famiglie composte da non meno di tre componenti avranno accesso alla Carta Dedicata a Te e al contributo per i trasporti.

Leggi anche: Bonus estate 2024: guida completa alle agevolazioni disponibili

Leggi anche...